Documento condiviso e sottoscritto dalle cinque anime della maggioranza che appoggia il sindaco di Pistoia, Alessandro Tomasi, per quanto riguarda il nuovo accordo di “rigenerazione” per l’ex ospedale del Ceppo. Oltre a Comune ed Asl, adesione di Sovrintendenza, Provincia e Regione Toscana.

Ufficiale il nuovo accordo per l’ex Ceppo

Di seguito il comunicato redatto dai capogruppo della maggioranza di governo in consiglio comunale a Pistoia in merito alla pubblicazione del decreto del presidente Rossi per quanto concerne l’accordo di programma per l’area dell’ex Ceppo.

Con la pubblicazione sul Burt (bollettino ufficiale della regione Toscana) del decreto firmato dal presidente Enrico Rossi, e’ diventato ufficiale ed efficace il nuovo accordo di programma per la rigenerazione dell’area del Ceppo. Oltre al Comune ed alla Asl, hanno così aderito alla nuova impostazione sia la Sovrintendenza, sia la Provincia sia la Regione.

Questi i punti salienti: si tratta di un risultato importante, che libera il bilancio dell’amministrazione da un impegno finanziario insostenibile garantendo comunque la realizzazione della casa della salute nel cuore della città; è ufficialmente partito il cronoprogramma per completare le demolizioni, tra cui il padiglione delle nuove degenze, sulla cui area si apre la discussione.

Può partite davvero la riflessione sulle ville Sbertoli, per le quali non è stata compiuta ancora alcuna scelta mettendo il Consiglio Comunale e la Città, nell’ambito della nuova pianificazione in fase di partenza, nelle condizioni di valutare ogni ipotesi di sviluppo e valorizzazione.

Una scelta coraggiosa che l’amministrazione ha perseguito con tenacia ed a fronte della quale l’approvazione di Regione e Provincia certifica la bontà e l’equilibrio.

I Capigruppo della maggioranza Consiliare:
Lorenzo Galligani Fdi
Gabriele Gori Lega
Iacopo Vespignani Pistoia Concreta
Iacopo Bojola Forza Italia- Centristi per l’Europa
Paola Calzolari Amo Pistoia

Leggi anche:  Parco della Rana, inaugurati i nuovi giochi e le attrezzature per il fitness

LEGGI ANCHE: Scivolone grammaticale per la Lega in Consiglio Regionale