Tragedia sul fiume Reno, poco dopo il confine con l’Emilia Romagna: una bambina di 7 anni in gita con un centro estivo di Pistoia è infatti morta nel fiume Reno, poco dopo le 14, a cavallo fra i comuni di Pistoia e Alto Reno Terme.

La piccola di 7 anni era di origine nigeriana

La bambina viveva con i genitori in provincia di Pistoia, ed era di origine nigeriana. Ancora da chiarire le cause della tragedia: la bambina stava con altri amichetti nel centro estivo della parrocchia di San Bartolomeo a Pistoia, una delle più popolose della città e che in questo periodo dell’anno è particolarmente frequentata da ragazzi. E tutti stavano giocando nel parco fluviale di Molino del Pallone quando lei è caduta in acqua.

I soccorsi sono stati rapidi ma ha perso subito i sensi e poi è deceduta durante il trasporto in ambulanza. Molino del Pallone, frazione del Comune di Alto Reno Terme, si trova nella provincia Metropolitana di Bologna.

Leggi anche:  Tanti auguri nonni! Gli auguri pubblicati sui nostri settimanali

Inutili purtroppo i soccorsi: a Molino del Pallone sono arrivati i carabinieri di Vergato – perché comunque l’episodio è successo sul territorio emiliano – l’elisoccorso e l’ambulanza di Porretta Terme. Ed è lì che i genitori della bimba si sono recati per il riconoscimento della salma che, però, verrà sottoposta ad autopsia per capire le cause effettive del decesso.

Leggi anche: Tenta di aggredire la ex in tribunale