A seguito della segnalazione dei cittadini, il sindaco di Pescia Oreste Giurlani ha verificato di persona quanto sta succedendo, in tema di cattivi odori, al depuratore di Veneri scrivendo immediatamente agli organi competenti in materia per trovare una rapida soluzione.

Sopralluogo a Veneri del sindaco Giurlani

Dopo avere ricevuto numerose segnalazioni, a partire da quella del consigliere comunale Ezio Bonini, sui cattivi odori che fino dalle prime ore della giornata di martedì si sono espansi nella zona di Veneri, provenienti dal depuratore che si trova nella zona, il sindaco di Pescia Oreste Giurlani si è immediatamente mobilitato.
Il primo cittadino ha scritto al presidente del Consorzio Torrente Pescia e per conoscenza al Coad, segnalando a sua volta il problema e auspicandone una soluzione in tempi brevi, preoccupato per il disagio provocato ai cittadini abitanti nella zona e per le possibili ricadute, se il fenomeno dovesse persistere, sull’aria che viene respirata.
Oreste Giurlani ha fatto un sopralluogo nella zona e ha constatato di persona che i cattivi  odori erano veramente intensi e quindi ha confermato l’intenzione di procedere con determinazione per una sollecita soluzione del problema.
“Ovviamente non c’erano dubbi, conoscendo la serietà di Ezio Bonini, ma credo sia stato giusto andare a vedere e sentire di persona e devo dire che la situazione è davvero preoccupante- sostiene il sindaco di Pescia Giurlani- Mi auguro che tutto venga risolto quanto prima, per evitare che il comune debba procedere oltre per la tutela dell’igiene e della salute pubblica, come ho chiaramente scritto nella missiva. Non credo dovremo arrivare a questo, da parte nostra c’è la massima disponibilità a risolvere in tempi brevi e con successo la problematica, nell’esclusivo interesse dei cittadini”.