Sosta breve gratuita, sicurezza e animazione territoriale al centro del primo confronto: questi, in breve, i principali temi affrontati nel primo incontro fra il presidente della delegazione Confcommercio di Montecatini Terme, Nicola Pieri, il responsabile della locale sede dell’associazione, Sandro Santoni, e il neo-eletto sindaco, Luca Baroncini.

Il confronto si è aperto sugli argomenti trattati durante la campagna elettorale a partire dall’introduzione della sosta breve gratuita, una priorità più volte espressa da parte di Confcommercio e delle sue imprese per favorire l’accesso al centro della città. Dello stesso parere è il sindaco che ha fissato per gennaio 2020 la data ultima per l’entrata in vigore di 20 minuti di gratuità negli spazi blu.

Sulla necessità di mettere in campo azioni per migliorare la sicurezza e combattere l’abusivismo commerciale in città, l’amministrazione risponde con la volontà di incrementare e migliorare l’illuminazione delle zone periferiche, al fine di aumentare la percezione di sicurezza avvertita da chi frequenta Montecatini.

Valorizzare gli eventi e qualificare la proposta di intrattenimento è uno fra gli obiettivi condivisi da imprese e Comune per incentivare l’affluenza sul territorio facendo conoscere le sue eccellenze.

Leggi anche:  Montecatini, pronta la giunta di Baroncini: Greco, primo vicesindaco donna

È sulla base di questi presupposti che Confcommercio si impegnerà a mantenere attivo in confronto con la nuova amministrazione, con l’intento comune di sostenere la crescita del tessuto commerciale locale.

Leggi anche: Da sabato 6 via ai saldi estivi in tutta la provincia