A Montecatini è tutto pronto per ricevere gli oltre 2000 soci del Lions Club che dalle 17 del 24 maggio a tutto il 26 si sono dati appuntamento al Teatro Verdi per il loro 67° congresso nazionale.

Oltre 2000 partecipanti alla edizione numero 67

È la quarta volta che la più grande associazione di volontariato al mondo, nata nel 1917 e presente in 210 Paesi con 48mila club e un milione e mezzo di soci dei quali 40.500 in Italia, decide di svolgere il proprio congresso a Montecatini: l’ultima volta è stato nel 2010 mentre la prima risale 1958 appena due anni dopo la nascita del Lions Club cittadino.

Come in ogni Congresso sarà approvato il bilancio sociale, si farà la sintesi di quanto finora realizzato e si progetteranno i temi di studio su argomenti di carattere sociale e interesse pubblico; i service da realizzare a favore di chi si trova in stato di necessità in qualsiasi parte del mondo con particolare attenzione ai paesi meno sviluppati.

Leggi anche:  Nasce la Pro Loco di Montecatini Terme: lunedì l'elezione delle cariche

Sono oltre quaranta gli ordini del giorno sui quali si confronteranno i delegati che, inoltre, voteranno il Direttorei nternazionale per gli anni dal 2020 al 2022 fra sei candidati: Elena Appiani, Aron Bengio, Mauro Bianchi, Giovanni Paolo Coppola, Franco Marchesani e Salvatore Trovato.

Leggi anche: Alla galleria civica MO.C.A. di Montecatini il premio per il visitatore numero 90mila