Un evento di una rarità assoluta quello che si è verificato negli Orti del Bottagone a Piombino dove tre giovani falchi pescatori sono nati in questi giorni.

Falchi pescatori nidificano

Personale del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Livorno, su richiesta del Parco Nazionale Arcipelago Toscano, ha preso parte alle operazioni di recupero di tre giovani falchi pescatori all’interno dell’Oasi naturalistica, gestita dal WWF, degli Orti del Bottagone a Piombino.
La nidificazione di questo rapace rappresenta un evento di assoluta rarità, in quanto esistono solo 5 casi documentati del genere sull’intero territorio nazionale e tutti concentrati in area della  Maremma Toscana.

L’operazione prevedeva di raggiungere il nido posto su un traliccio abbandonato all’interno del padule (alto 15 metri), di catturare i “pulli” per portarli a terra dove sarebbero stati inanellati e provvisti di GPS per la futura localizzazione migratoria.
Successivamente sarebbero stati ricollocati nel nido per essere accuditi, in attesa di spiccare il volo, dalla coppia di falchi genitori.
Il personale dei Vigili del Fuoco, con operatori qualificati SAF (speleo, alpino, fluviale) ed utilizzando attrezzature e tecniche specifiche hanno raggiunto la sommità del traliccio, portando brillantemente a termine la delicata operazione.

Leggi anche:  Varco di San Vitale: da domani fino al 31 agosto apertura 24 ore su 24

LEGGI ANCHE: FRONTALE TRA AUTO, COINVOLTA UNA BAMBINA