L’annuncio da parte del Comune di Pescia e, nello specifico, dell’assessore con delega alla montagna Fabio Bellandi: 283mila euro per risanare la viabilità forestale di Croce a Veglia per collegare Pontito, San Quirico e Medicina.

Ritorna in auge la viabilità forestale in Valleriana

Termineranno nel mese di novembre i lavori stradali nella zona della Montagna pesciatina che permetteranno un transito dei veicoli sicuramente migliore e più sicuro da Collodi e Pontito, con ottime ricadute anche per la vita sociale e economica di questo importante territorio.

Si tratta della realizzazione e adeguamento della viabilità forestale di Croce a Veglia di collegamento con le frazioni di Pontito, San Quirico e Medicina. Questi lavori sono stati finanziati nell’ambito del piano di sviluppo rurale 2014\2020 della regione Toscana con una cifra consistente, pari a 283mila euro.

“Le strade bianche sono una risorsa importante per la rete di viabilità della montagna e collegano luoghi e attività altrimenti irraggiungibili – dice Fabio Bellandi, assessore con delega alla montagna- Per questo abbiamo attivato una serie di progetti che hanno ottenuto contributi e apprezzamento dagli enti superiori. Il prossimo passaggio è il ripristino della viabilità fra la chiesa del Tamburino e la frazione di Medicina che, insieme a quello che è stato già fatto, permetterà di arrivare agevolmente da Collodi e Pontito e viceversa. Progetti e lavori fortemente richiesti da visitatori, turisti e camminatori che utilizzano questa viabilità”.

L’intervento già realizzato riguarda il tratto fra Collodi e Medicina, con 240mila euro ottenuti grazie alla misura 283, e appunto si collega con quanto viene fatto in queste settimane e quello che è stato fatto in precedenza dalla giunta guidata da Oreste Giurlani, che ha investito risorse e energie per la Montagna pesciatina in modo consistente.

Leggi anche:  Censimento della popolazione: dal 1° ottobre riprendono le rilevazioni Istat

LEGGI ANCHE: Si avvicina alla moglie ma non poteva, arrestato 37enne