E’ quanto è emerso, in estrema sintesi, dalla riunione di martedì sera: riapertura al traffico, seppur in un solo senso di marcia, da lunedì 9 dicembre per il Ponte degli Alberghi. Ma la ditta Lorenzini di Ponte Buggianese, che aveva vinto la gara d’appalto ma con un ribasso inferiore rispetto a quello dei vincitori, ha presentato ricorso al Tar che sarà discusso il 13 dicembre. Tutti i dettagli sul GIORNALE DI PISTOIA E DELLA VALDINIEVOLE in edicola dal 6 dicembre.

Ponte degli Alberghi, la storia non è ancora finita

Riaprirà lunedì 9 dicembre il Ponte degli Alberghi, chiuso oramai da mesi per una situazione definita complessa per quel che concerne la stabilità dei piloni di sostegno del ponticello (e non viadotto) che si trova al confine fra i territori di Pescia ed Uzzano.

A darne notizia il Presidente della Provincia di Pistoia, Luca Marmo, che martedì 3 dicembre ha partecipato ad una nuova assemblea pubblica col sindaco di Pescia, Oreste Giurlani, per far conoscere agli abitanti e commercianti della zona gli ultimi sviluppi.

Leggi anche:  Un premio per i “Pesciatini Doc” e un libro sulla storia del Palio

Da quel che si è capito il ponte riaprirà lunedì 9 dicembre anche se con un’unica corsia ed un’unica direzione di marcia. Il problema è che, all’orizzonte, c’è un ricorso al Tar da discutere da parte della ditta Lorenzini di Ponte Buggianese sull’assegnazione del bando di gara dei lavori: ricorso che doveva essere discusso già stamattina, mercoledì 4 dicembre, ma che è slittato a Firenze a venerdì 13 dicembre. Pertanto il ponte riaprirà ma col rischio che, in caso di accettazione, venga richiuso per questioni legali.

Tutti gli aggiornamenti della vicenda sul nostro settimanale GIORNALE DI PISTOIA E DELLA VALDINIEVOLE in edicola da venerdì 6 dicembre.

LEGGI ANCHE: La Provincia annuncia la riapertura, ma senza data