Il Campionato italiano della Bugia si appresta a celebrare la sua edizione numero 43, che prenderà il via nella piazza principale de Le Piastre, sulla montagna pistoiese, alle 19.30 di sabato 3 agosto prossimo, per concludersi con la tradizionale sfida tra i migliori raccontatori bugiardi a partire dalle 16.30 di domenica 4 agosto.

Dedicato all’anniversario dello sbarco sulla luna

Organizzato dall’Accademia della Bugia e dalla Pro Loco Alta Valle del Reno, il Campionato è dedicato all’anniversario del (presunto?) sbarco dell’uomo sulla luna: realtà o fantasia hollywoodiana si sono chiesti e hanno chiesto a vignettisti, scrittori e raccontatori gli organizzatori.

Ma per la prima volta il Campionato sarà preceduto da tre tappe di avvicinamento, organizzate in collaborazione con la locale sezione della Misericordia, in programma sotto un tendone allestito presso i giardini pubblici del paese. La prima si terrà mercoledì 31 luglio a partire dalle 19.30 con cena esotica a buffet. A seguire “Tutti Bugiardi”, performance musicale delle migliori band pistoiesi e gruppi multietnici in collaborazione con la Cooperativa Incontro.

Giovedì 1 agosto alle 19 prenderà il via il 3° Trofeo “Tiziano Spampani”, una corsa di 8 chilometri tra i boschi de Le Piastre.

Venerdì 2 agosto alle 20 la cena della montagna allietata dagli scherzi telefonici in diretta di Alessandro Masti e dall’esibizione del gruppo di danza del ventre “Belly friends”.
Nel corso di tutte e tre le serate sarà possibile cenare presso la tenda della Bugia collocata nei giardini del paese.

Alle 19.30 di sabato 3 via alla festa con la cena bugiarda in piazza (prenotazioni al 347-0491782) a cui farà seguito il famoso The Bugia Show, il talk durante il quale saranno premiati i vincitori delle sezioni letteraria e grafica, italiana ed internazionale.

Ospiti della serata sono Andrea Bonechi di lercio.it e bufale.it, il dj Alessandro Masti, la show girl Ilaria Belli, les Tragiques sentimentales, Alessandro Sarti, Gianmaria Vassallo, Luca Pacini e tanti altri.

Due le lauree ad honorem che verranno consegnate nel corso del pomeriggio di domenica 4 agosto: la prima al noto attore toscano Sergio Forconi e la seconda a Lercio.it, dopo che entrambi avranno tenuto dal palco la loro lezione magistrale.

Leggi anche:  Furgone incastrato nel sottopasso IL VIDEO

Alle 19.30, dopo la cena conclusiva in piazza, spettacolo teatrale del direttore artistico del Campionato, l’attore comico Emiliano Buttaroni.

“Anche quest’anno – spiegano il magnifico rettore dell’Accademia e l’inventore del Campionato, Emanuele Begliomini e Giancarlo Corsini – abbiamo voluto introdurre alcune innovazioni che, ne siamo sicuri, saranno gradite al nostro affezionato e sempre più numeroso pubblico di appassionati. La nostra si conferma una manifestazione di respiro nazionale e internazionale come testimonia la partecipazione di 300 disegnatori di 40 Paesi di ogni continente del mondo e uno dei più attesi appuntamenti dell’estate sulla montagna pistoiese. Laureeremo ben due bugiardi ad honorem: gli amici di Lercio.it che ormai da anni sono presenti al Campionato con le loro notizie quasi vere e tutte da ridere e poi uno dei migliori caratteristi toscani, quel Sergio Forconi che ci ha fatto divertire in tanti schetch nei film di Panariello e Piaeraccioni. Insomma, tutto è pronto e vi aspettiamo, come sempre, sempre più numerosi”.

“Il Campionato della Bugia è una manifestazione importante per Pistoia e tutta la Montagna Pistoiese – sottolinea l’assessore al turismo, politica della collina e per la montagna Alessandro Sabella -. Grazie alla sua promozione a livello nazionale e internazionale, l’iniziativa ogni anno riesce ad attirare migliaia di visitatori che, per l’occasione, possono conoscere e apprezzare le bellezze di un paesaggio ricco di verde, piante e boschi insieme alla qualità ed eccellenza dei prodotti enogastronomici. Quello della Bugia è un campionato longevo che quest’anno taglia l’importante traguardo delle 43 edizioni e che ha sicuramente contribuito alla valorizzazione di un territorio, obiettivo che da due anni l’Amministrazione sta portando avanti con determinazione per rilanciare tutto il territorio collinare e montano”.

Leggi anche: Record di partecipanti (e di arrivi) alla Pistoia-Abetone: vince per la terza volta Lucchese