Nottata movimentata, quella fra mercoledì 22 e giovedì 23 gennaio, a Monsummano Terme con l’intervento dei Carabinieri che hanno salvato la vita ad un 49enne colto da forte malore all’interno della propria abitazione.

Carabinieri salvano la vita a Monsummano

Nel corso della notte, una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Montecatini Terme, è intervenuta in ausilio di un uomo colto da malore presso la propria abitazione a Monsummano Terme, salvandogli la vita.

In particolare, l’uomo di 49 anni, colto da malore all’interno della propria abitazione, riusciva a chiamare il 112 e a richiedere aiuto. L’operatore della Centrale Operativa della Compagnia, anche se con molta difficoltà, riusciva a capire l’indirizzo del malcapitato e ad inviare immediatamente sul posto la pattuglia di turno, che in quel momento era impegnata a svolgere la consueta attività di controllo del territorio.

Una volta giunti sul posto, i militari attraverso il vetro della porta d’ingresso dell’abitazione riuscivano a scorgere l’uomo, ormai privo di sensi, riverso sul tavolo della cucina. Pertanto, decidevano di infrangere il vetro e penetrare
all’interno dell’abitazione per prestare ausilio al malcapitato che in quel momento era in preda a forti spasmi e non più in grado di interloquire, posizionandolo in modo da agevolare la respirazione, in attesa dell’arrivo dei sanitari del 118 che, dopo averlo stabilizzato, lo trasportavano presso l’ospedale di Pistoia.

Leggi anche:  Pistoiese denunciato a Pavia per vendita di magliette contraffatte da motocross

I sanitari procedevano a ricoverare l’uomo per tenerlo sotto osservazione, ma grazie al provvidenziale intervento dei Carabinieri, lo stesso veniva dichiarato non in pericolo di vita.

LEGGI ANCHE: Nuova ordinanza per l’inquinamento delle falde da cloruro di vinile