Nella tarda serata di ieri, i carabinieri della stazione di viale Italia hanno arrestato E.Q., cittadino albanese 31enne, già sottoposto agli arresti domiciliari per una serie di furti commessi all’interno di alcuni garage di via Macallè e via Spontini commessi nel maggio scorso.

Si aggirava nei dintorni della stazione ferroviaria

L’uomo, evaso quindi dai domiciliari, è stato notato da una pattuglia mentre si aggirava nei dintorni della stazione ferroviaria a bordo di una bici elettrica con la pedalata assistita. Sottoposto a controllo è emersa la prima violazione, quella relativa all’evasione ma anche che il mezzo sul quale si trovava era stato rubato poco prima dal garage di un’abitazione di via Nerucci, la cui serratura era stata forzata e danneggiata. L’uomo è stato arrestato per evasione e furto in abitazione e trasferito nelle camere di sicurezza del comando di viale Italia in attesa della direttissima mentre la bicicletta, del valore di settecento euro è stata restituita al proprietario.
Valdinievole.

Leggi anche:  Pistoia, ruba e restituisce il borsello ma si tiene 70 euro: denunciato

Due ordini carcerazione ed una denuncia dei carabinieri

A Buggiano i militari della locale stazione hanno rintracciato ed arrestato su ordine di carcerazione del tribunale di Firenze, M.A.B., pregiudicato 32enne del luogo, che deve scontare oltre un anno di reclusione per un furto avvenuto nel 2009 ai danni di un sacerdote pistoiese al quale erano stati asportati 15000 euro.

L’uomo, era attualmente affidato ai servizi sociali ma ne aveva violato più volte le prescrizioni. E’ stato trasferito al carcere di Pistoia. A Pescia i militari della locale stazione hanno arrestato G.B., 66enne pregiudicato pesciatino, sottoposto alla misura dell’obbligo della presentazione alla polizia giudiziaria per truffa, che ha invece eluso. Il gip del tribunale di Pistoia ne ha quindi disposto gli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, ove è stato accompagnato dopo la formalizzazione dell’arresto.

Leggi anche: Sequestrata a Tropea villa sul mare del commercialista Ferrante: era già stato arrestato dai Carabinieri a maggio 2018