Nella tarda serata di ieri, i carabinieri della stazione di Pistoia hanno arrestato M.B., cittadino marocchino 41enne, irregolare sul territorio nazionale, per lesioni aggravate nei confronti di un connazionale 42enne, regolare e residente a Pistoia.

Uno dei due era armato di una catena

Una pattuglia della stazione, su segnalazione di un esercente, è intervenuta in via Vittorio Veneto dove era in corso una furiosa lite fra due cittadini stranieri, uno dei quali armato di una catena. I militari intervenuti rapidamente hanno bloccato il 41enne mentre colpiva più volte il connazionale al volto e alla schiena. I militari hanno fatto intervenire i sanitari del 118 e la vittima dell’aggressione è stata trasportata al pronto Soccorso del San Jacopo dove è stata medicata per contusioni varie al volto e al torace e dimessa con alcuni giorni di prognosi. Non sono state chiarite le motivazioni del furioso litigio verosimilmente collegato all’abuso di alcolici. L’aggressore dopo la formalizzazione dell’arresto è stato trasferito nelle camere di sicurezza del comando di viale Italia in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria.

Leggi anche:  Tenta la fuga all’uscita delle casse salvatempo della Coop. Arrestata per rapina

Arrestato a Monsummano per evasione

Si aggirava tranquillamente per le vie del centro di Monsummano, nella tarda serata di ieri, quando invece avrebbe dovuto trovarsi nella sua abitazione in regime di detenzione domiciliare conseguente ad una condanna per furto commesso nel dicembre scorso all’interno della basilica della Fontenuova di piazza Giusti

I carabinieri del locale comando stazione hanno così sorpreso in flagranza di evasione L.F., pregiudicato 51enne e lo hanno formalmente arrestato riconducendolo nel proprio domicilio, in attesa del decisioni dell’Autorità Giudiziaria che potrebbero prevedere una misura restrittiva più grave.

Leggi anche: Sequestrata a Tropea villa sul mare del commercialista Ferrante: era già stato arrestato dai Carabinieri a maggio 2018