Il ciclista Giovanni Iannelli, 21 anni non ce l’ha fatta ed è morto all’Ospedale di Alessandria in seguito alle conseguenze di un impatto contro un pilone di cemento.

Il ciclista Giovanni Iannelli non ce l’ha fatta

Giovanni Iannelli, il ciclista di Prato che veste la maglia della Hato, è stato coinvolto nella caduta verificatasi nel pomeriggio di  sabato 5 ottobre 2019 durante la volata della quinta e ultima gara del Trofeo Bassa Valle Scrivia a Molino dei Torti. Iannelli, noto nel mondo ciclistico toscano anche perchè  figlio del vicepresidente del Comitato regionale della Federazione ciclistica italiana Carlo Iannelli, è scomparso in seguito al violento urto contro un pilone di cemento che gli ha provocato u un trauma cranico.

Caduto durante la volata

Il gruppo di testa si sarebbe spostato bruscamente per trovare la traiettoria corretta. Nel tentativo di  scansarsi Iannelli, è finito contro un parapetto di cemento. Il giovane ha battuto la testa violentemente, tanto che l’impatto ha provocato la rottura del casco. Immediati i soccorsi e il trasporto in elisoccorso ad Alessandria.

Leggi anche:  Arrestato un 37enne per violazione del divieto di avvicinamento alla ex moglie

LEGGI ANCHE:Allarme vento domani a Firenze e nel fiorentino

LEGGI ANCHE:Controlli antidroga: sequestrata marijuana già predisposta per consumo personale

TORNA ALLA HOME