I militari della Stazione Carabinieri di Pistoia, hanno tratto in arresto R. D., 57enne residente a Massa e Cozzile, in esecuzione di una misura cautelare emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Pistoia su richiesta della locale Procura della Repubblica.

Aveva rubato in una ditta di tessuti e in un’officina

A seguito di serrate indagini condotte dai militari della Stazione Carabinieri di Pistoia, l’uomo è ritenuto essere il responsabile di un furto avvenuto presso una ditta di tessuti e di un altro presso un’officina specializzata nella riparazione e vendita di camper, entrambe con sede a Pistoia. Nelle due circostanze, l’uomo si introduceva all’interno dei citati esercizi commerciali ed asportava varie carte di credito, tessere bancomat e carte prepagate che i titolari avevano lasciate incustodite all’interno dei loro uffici.
Inoltre, con alcune delle suddette carte, l’uomo era riuscito ad effettuare ben 7 prelievi per un totale di 2.100,00 euro.
L’arrestato, ultimate le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari e con l’imposizione del braccialetto elettronico.

Leggi anche:  Tre "codice rosso" per maltrattamenti familiari: divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle vittime a Pistoia, Pescia e Monsummano

Leggi anche: Denunciati per furto tre rumeni che avevano rubato un cellulare in Comune a Serravalle