La Polizia di Stato ha arrestato una 37enne nigeriana per rapina, violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Nigeriana di 37 anni aveva preso prodotti per 460 euro

Il personale della Questura di Pistoia diretto dal Commissario Veronica De Mico è giunto sabato mattina alla Coop di viale Adua a seguito di una segnalazione per avvenuto furto.

Arrivati sul posto i poliziotti notavano la cittadina straniera ferma, con il carrello della spesa pieno di merce, vicino agli addetti alla vigilanza del supermercato. Dai primi accertamenti è emerso che la signora, dopo aver fatto la spesa, aveva oltrepassato le casse salvatempo (prive di cassiera fisica) senza pagare.

Fermata all’uscita del supermercato dagli addetti alla vigilanza ed invitata ad esibire lo scontrino dell’avvenuto pagamento, la signora ha spinto con forza il carrello pieno di merce verso gli addetti tentando anche di investire una cliente anziana di passaggio al fine di darsi alla fuga ed ostacolare il successivo rientro al supermercato.
Dal successivo controllo risultava una spesa effettuata di circa 460 euro di generi alimentari ed abbigliamento.

Leggi anche:  Arrestato 55 enne: ha tentato di strangolare la badante della madre (che gli ha spaccato un piatto in testa)

I poliziotti intervenuti, in considerazione dei primi accertamenti e vista l’assenza di documenti, hano invitato la signora a salire sull’autovettura di servizio per rientrare in ufficio per gli atti di rito ma questa ha tentato nuovamente la fuga.
Gli agenti della volante hanno così cercato di riportare alla calma la signora che, una volta bloccata, reagiva con morsi e graffi provocando lesioni ed abrasioni alle braccia fino a giungere a tentare di estrarre la pistola dalla fondina di un poliziotto.

Al termine dei previsti accertamenti, coordinati dal vice ispettore Roberto Guariglia, la stessa veniva dichiarata in stato di arresto e condotta al carcere di Sollicciano a disposizione della competente autorità giudiziaria.

I poliziotti sono poi andati al locale pronto soccorso per le cure del caso ove è stato riscontrato un lieve trauma cranico e lesioni cutanee agli arti superiori ed una contusione al gomito e gamba destra giudicate rispettivamente guaribili in 7 e 5 giorni.

Leggi anche: Arresto per rapina: aggressione nel locale di kebab