A causa dell’ondata di forte pioggia che ha interessato il territorio della provincia di Pistoia, in particolare i comuni di Pistoia, Serravalle Pistoiese (zona Casalguidi Cantagrillo) e in parte Quarrata, sono pervenute alla sala operativa 115 di Pistoia molte richieste per allagamenti ai piani inferiori.

Molte chiamate al 115

Il torrente Stella ha tracimato in più punti, allagando le aree limitrofe anche con presenza di abitazioni e strade. In funzione le casse di espansione che funzionano regolarmente. Sul territorio pistoiese sono confluite squadre vigili del fuoco anche dai Comandi di Firenze e Lucca.

Il personale del Comune e della Protezione Civile è da questa mattina sul territorio di Quarrata per monitorare la situazione. Si registrano livelli piuttosto elevati dell’acqua nei torrenti e nei fossi, le casse di espansione presenti sul territorio sono già da tempo in funzione e hanno quasi esaurito la loro capacità di invasare acqua. Al momento non sono state registrate serie criticità, ma si sono verificate alcune criticità prevalentemente nella zona tra Barba, Valenzatico e Santonuovo.

Leggi anche:  PalaMelo di Quarrata: conclusi i lavori di rifacimento della copertura

Sono state chiuse alcune strade perché allagate, tra cui via Brana a Barba, via Falchero a Barba, via Vecchia Fiorentina Primo Tronco a Valenzatico, l’incrocio della Madonna dei Porciani a Valenzatico, via Pontassio e via Campiglio alla Stella a Santonuovo.

La Sala Operativa Unificata della Regione Toscana sta monitorando in continuo la situazione, raccordando le informazioni in arrivo dal territorio con le attività di monitoraggio dei fenomeni temporaleschi in atto e con l’innalzamento dei livelli dei corsi d’acqua dei bacino dell’Ombrone pistoiese e del Bisenzio.

Leggi anche: Allagamenti al sottopasso di Spazzavento, il sindaco Tomasi attacca Rfi