I militari della Compagnia Carabinieri di Montecatini Terme, negli ultimi giorni, hanno intensificato i controlli nel territorio di competenza, finalizzati a rendere più sicure le strade, sanzionando coloro che irresponsabilmente si pongono alla guida di un mezzo di locomozione in stato d’ebbrezza o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti.

Denunciato a Massa e Cozzile per guida in stato d’ebbrezza

In particolare, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Pistoia, un uomo residente a Massa e Cozzile poichè, dopo essere rimasto coinvolto in un incidente stradale, risultava avere un tasso alcolemico oltre il limite consentito.
Inoltre, denunciavano un 30enne di origini bulgare poiché, sottoposto a controllo, veniva trovato in possesso di un flacone di spray urticante privo ei requisiti previsti dalla legge.

Ancora, sempre i militari procedevano al controllo di due uomini di origini giorgiane, i quali a bordo di un furgone stavano effettuando un trasporto internazionale abusivo per conto terzi. Pertanto, nei confronti degli stessi veniva elevata una sanzione amministrativa di oltre 4.000 euro e sottoposto il veicolo a fermo amministrativo.

Leggi anche:  Mostro di Firenze: spunta un nuovo Dna, e non è di nessuno

Nello stesso servizio, i militari della Stazione di Montecatini Terme traevano in arresto un cittadino marocchino di 36 anni, domiciliato a Montecatini, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Lucca, dovendo scontare la pena di anni 3 e mesi 9 di reclusione per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Lo stesso, inoltre, sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di mezzo grammo di cocaina, sottoposta a sequestro. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Pistoia.

Leggi anche: I carabinieri arrestano un 35enne per furto dentro alle auto