San Valentino 2020, la cena romantica è a base di pesce. Per 4 italiani su 5 la cena romantica per eccellenza prevede prodotti ittici. La spesa a coppia rimarrà confinata entro i 50 euro per le cene più informali dei giovani, mente cresce verso i 70-80 euro per gli adulti. I piatti di pesce saranno accompagnati da bollicine, vini bianchi e rosé prevalentemente made in Italy, per una spesa media di 25 euro. A riferirlo è un’indagine di Fedagripesca-Confcooperative, realizzata in occasione dell’imminente 14 febbraio.

San Valentino 2020, il menù cambia in base all’età

Cambia in base all’età, la scelta di dove e cosa mangiare. Per i giovanissimi si va dall’apericena, alla cena ordinata dallo smartphone, da consumare a casa, davanti all’ultima serie tv. A trionfare il crudo e la frittura. Per le coppie più mature, si riscopre il ristorante dei primi appuntamenti, con antipasti, primi e secondi all’insegna della tradizione: spigole, orate, crostacei, alla griglia o al forno. Le donne sono più curiose e puntano sul menu degustazione, gli uomini preferiscono scegliere alla carta.

Leggi anche:  Stile di vita green, i giovani amano i cibi a km zero

L’importanza del pesce

C’è spazio anche per i single, quelli che non rinunciano a “coccolarsi”, organizzando cene con amici dove nel 30% dei casi c’è un piatto di mare. E soprattutto nel giorno degli innamorati, come ricordato da Fedagripesca, i pesci fanno bene al cuore. Sono ricchi di omega 3, come le sardine, le alici, gli sgombri, il tonno, il pesce spada e l’aguglia.