Grande attesa per il ballottaggio delle elezioni amministrative 2019 a Monsummano Terme: dopo il primo turno, l’apparentamento fra Giuseppe Mignano e Michele Moceri ha scompaginato i piani della candidata del centrosinistra Simona De Caro che, però, ha tenuto botta ottenendo una grande vittoria.

Ecco il nuovo sindaco di Monsummano Terme

Risultati pazzi ed incredibili arrivati dalla tornata elettorale per la nomina del nuovo sindaco di Monsummano Terme. Alla fine il vincitore è Simona De Caro del Partito Democratico che riesce a battere Giuseppe Mignano di poco più di 400 voti ribaltando quelle che erano le forze in campo alla vigilia visto che l’apparentamento fra Mignano e Michele Moceri, candidato del centrodestra al primo turno, faceva pensare ad una prima e storica vittoria di questo schieramento politico seppur appoggiando un “civico” come l’ex comandante della locale stazione dei Carabinieri.

Il dato complessivo, infatti, parla di 4538 preferenze con il 52.38% contro i 4126 di Giuseppe Mignano che invece si ferma al 47.62%.

“Una gioia che non riesco ad esprimere, ce l’abbiamo fatta – ha detto la neo sindaca di Monsummano, Simona De Caro – Ma non è una vittoria solo mia perché è una vittoria di tutti. Non mi aspettavo un risultato del genere perché il periodo storico che affrontiamo non è semplice per il centro-sinistra, evidentemente il nostro progetto è piaciuto ai monsummanesi e di questo non possiamo che esserne contenti”.

LEGGI ANCHE: Affluenza in netto calo al ballottaggio a Pistoia ed in Toscana

Leggi anche:  Ballottaggio a Monsummano, Morucci (Psi): "La politica non è antipolitica”

PRATO: NEL CAPOLUOGO VINCE IL CENTROSINISTRA

FIRENZE: A SIGNA PREVALE IL CENTROSINISTRA

SIENA: ANCHE COLLE VAL D’ELSA AL CENTROSINISTRA

PISTOIA: AGLIANA AL CENTRODESTRA, MONSUMMANO AL CENTROSINISTRA